Seleziona una pagina

Saper dominare mente ed emozioni è il fattore più importante per raggiungere il successo. Che si tratti di creare un tuo business di successo, di rimetterti in forma, o qualsiasi altro obiettivo, solo se sei padrone della tua mente ed emozioni, potrai raggiungere la meta desiderata.

Non basta infatti sapere cosa vuoi ottenere e come arrivarci, nemmeno se tutto l’ambiente attorno a te è a tuo favore.
L’ambiente in cui agisci è infatti anche dentro di te. Anche il tuo ambiente interiore va quindi ottimizzato, gestito e allineato con il successo che desideri ottenere.

Una volta che sai gestire e dominare mente ed emozioni, tutto il resto procederà in modo assai più fluido e agile.
Ti ritroverai ad attirare i risultati che desideri invece di bloccarti ad ogni passo.

Dominare la tua mente

I tuoi pensieri creano certi stati d’animo e quindi influenzano le tue emozioni.

Non è infatti ciò che succede fuori di te che ti fa sentire in un certo modo, ma i pensieri che hai, l’interpretazione che ne dai. Se infatti più persone vivono la stessa esperienza, hanno tutte reazioni diverse, talvolta molto diverse.
Ad esempio per qualcuno lavorare da casa è vissuto con gioia e gratitudine, ma per altre persone è fonte di frustrazione, rabbia e sconforto.

Sono i pensieri diversi che creano emozioni tanto divergenti.

I pensieri sono dati dalle tue idee e convinzioni. Dominare mente ed emozioni significa quindi innanzitutto saper gestire in modo costruttivo le tue idee e convinzioni.

Praticamente tutto ciò che fai è determinato da ciò che pensi o credi, e questo è normale. Fa parte di come siamo fatti e come funzioniamo.

Le tue credenze creano la tua realtà

Dominare la mente significa non lasciarti condizionare negativamente dalle tue convinzioni o credenze.

Oltre alle singole credenze ci sono anche le storie che ti racconti. Le storie sul perché non riesci ad arrivare al successo desiderato. Queste storie derivano da eventi del passato, ma tieni conto che la memoria non è mai molto precisa e talvolta ci convinciamo di cose che in realtà non sono mai accadute.

Il primo passo per dominare la tua mente, è essere consapevole delle tue idee e credenze e di valutare se sono funzionali o disfunzionali rispetto al tuo obiettivo. Cioè se ti aiutano, oppure se invece ti ostacolano, come ad esempio:

Poi si tratta di ricalibrarle oppure scartarle.

Infine devi riempire il vuoto che hanno lasciato, con altre più utili per ottenere il successo che desideri.

Criterio dell’utilità

Il criterio da usare è quello dell’utilità perché nessuna credenza è mai totalmente vera o falsa, e nemmeno totalmente positiva o negativa.

Avere ad esempio la convinzione di essere in gamba può avere degli aspetti negativi perché può portarti ad essere arrogante e ostacolare quindi le relazioni con gli altri. Viceversa credere di essere incapace è indubbiamente un ostacolo, ma probabilmente sarai più aperto e disponibile verso le altre persone.

Inoltre tutti siamo sia in gamba che incapaci. Nessuno infatti è sempre in gamba in ogni tempo o situazione. Viceversa nessuno è sempre incapace.

Si tratta quindi di credere ciò che è più utile per te per rendere più certo e veloce il tuo successo.

Usa il potere delle domande

Un buon modo per superare convinzioni limitanti è di farti le domande giuste per aprirti la mente a nuove possibilità e punti di vista.

Sono utili soprattutto le domande che ti aprono alla gratitudine, alla abbondanza, alla stima di te e degli altri, come ad esempio:

  • per cosa posso provare gratitudine oggi?
  • cosa c’è di meraviglioso in me, in lui/lei, in loro, nella situazione, nella mia vita?

Ma anche quelle che ti permettono di andare a fondo ed essere allineato con i tuoi valori e desideri profondi:

  • per quale motivo desidero ottenere questo?
  • in che modo posso dare più valore?

Farsi quotidianamente questo tipo di domande, soprattutto quando la risposta non ti arriva facilmente, è utile per mantenere una mentalità positiva e potenziante.

Dominare le tue emozioni

Per dominare mente ed emozioni, il secondo aspetto da considerare è la gestione delle emozioni, in particolare delle emozioni negative.

In realtà parlare di emozioni negative e positive è fuorviante, perché tutte le emozioni hanno la loro ragione di esistere. Le emozioni positive hanno degli indubbi benefici ad esempio sulla salute fisica e mentale.

Le emozioni negative invece perlopiù servono per allertarti di qualche possibile pericolo e sta poi a te reagire adeguatamente senza farti determinare da esse.

Quando esci dalla zona di comfort e cerchi di fare qualcosa di diverso, come ad esempio creare un business di successo, ecco che la paura ti avvisa che stai entrando in territorio inesplorato.

Ecco perché siamo spesso spaventati all’idea di ottenere quello che desideriamo e ci ritroviamo condizionati da timori come ad esempio:

  • la paura del successo
  • oppure la paura di muoverci e di fare ciò che serve per ottenere quello che vogliamo

Sensazioni spiacevoli: se le accogli le dissolvi

Quello che ci spaventa in genere non è un pericolo concreto e reale, ma piuttosto è la paura di:

  • fare brutte figure,
  • non essere stimati e accettati,
  • essere derisi o
  • essere incompresi.

In fondo è la paura di sperimentare sensazioni negative.

Non è mai piacevole provare sensazioni come paura, vergogna, rabbia, disgusto o tristezza, e proprio per questo cerchiamo spesso di reprimerle.

Il risultato è che diamo ancora più potere a queste sensazioni.

“Ciò a cui resisti, persiste” Carl Jung

L’unico modo in cui puoi dominare queste sensazioni è di essere disposto a provarle fino in fondo, di ascoltare le loro “ragioni” e di lasciare che facciano il loro corso. Una volta che sono riuscite a trasmetterti il loro messaggio, non hanno più motivo di esistere e tu sarai libero di decidere quale valore dare al loro avvertimento.

Cura la tua energia

Anche la tua energia influenza le tue emozioni. Sì, perché siamo anche energia.

Si tratta dell’energia che sembra diffondersi da una persona positiva e felice, in contrasto con il basso livello di energia che viene da chi è triste o depresso.
E salute, benessere fisico, mentale e spirituale, e perciò gioia e felicità, sono associate ad un alto livello di energia.

“Tutto è energia e questo è tutto quello che esiste. Sintonizzati alla frequenza della realtà che desideri e non potrai fare a meno di ottenere quella realtà. Non c’è altra via. Questa non è Filosofia, questa è Fisica.” Albert Einstein

Ecco perché dovresti impegnarti ad avere un alto livello di energia. Proprio quella energia che ti serve anche per correre verso il tuo obiettivo.

Ma cosa fare per favorire un alto livello di energia?

In generale si tratta di avere buona cura di te. Non solo del tuo corpo (cibi sani dormire bene, etc.), ma di tutti gli aspetti di te e delle relazioni con gli altri e con l’ambiente esterno.

Ad esempio frequentare persone positive e felici, passare del tempo nella natura, ascoltare buona musica, sono tutti gesti concreti che ti aiutano a mantenere un alto livello di energia.

Dominare mente ed emozioni: 80% del tuo risultato

È spesso sottovalutato, ma saper dominare mente ed emozioni è il passo più importante per poter ottenere i risultati che desideri.

Si tratta di quel lavoro su di sé che determina per l’80% il tuo risultato.

È fondamentale non solo per obiettivi concreti come creare un business o rimettersi in forma, ma soprattutto per diventare una persona migliore e per vivere una vita più piena, felice e soddisfacente.

E in fondo non è forse questo il vero obiettivo di ogni nostro obiettivo concreto?

Pin It on Pinterest

Share This